compilation Free Download su Lost Highways.it

La webzine Lost Highways.it ci ha scelto come realtà indipendente rappresentativa dell’anno trascorso e ci ha chiesto una manciata di brani per una compilation in free download.

Vi lasciamo qui di seguito alcune parole di Vladimiro Vacca (losthighways.it) su di noi e soprattutto su quello che spinge ad “sentire” la musica come un esigenza e non un semplice intrattenimento…

“La musica è balzo spazio-temporale. E’ volontà di potenza. E’ suggestione del momento al di là di qualsiasi logica promozionale e commerciale. Sentirsi vergini d’ascolto ogni volta che si schiacci il tasto play è il vero atto d’amore verso la musica. Quest’essenza la si può trovare solo in piccole belle realtà di passione come la DeAmbula Records, scrigno di grandi nomi, come Ulan Bator, misti a quelli di  giovani promesse, come Ka Mate Ka Ora. Gli otto brani di questa compilation sono otto cristalli di ghiaccio sonico, sono otto gocce di rugiada, di idiomi e silenzi diversi, tra le trame di una ragnatela di suoni più forti del gelo di un inverno interiore che non vogliamo riconoscere. Il rock alternativo è il verbo che domina il flusso di coscienza di questa compilation. Se vi guardarete nello specchio  ghiacciato della campagna fuori dalla vostra finestra vedrete un tempo distante… uno spazio distante dove potrete rinascere, volgendo lo sguardo verso la luce di stelle lontane. LostHighways.it continua il suo viaggio per il quinto anno consecutivo e vi dona ancora una volta il sogno di credere in un altro universo…” (Vladimiro Vacca – LostHighways.it)

La compilation potete scaricarla qui
LostHighways.it–> compilation free download – DeAmbula
ringraziamo la redazione di Lost Highways (Vladimiro Vacca, Amalia Dell’Osso, Emanuele Gessi, Giulia D’Aprile Albertini,)
buon ascolto!

DeA

This entry was posted in News and tagged , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *